Quotidiano Nazionale logo
29 gen 2022

Pavè dissestato, bus si schianta e rompe il serbatoio: strada chiusa

Un lago di carburante ha invaso viale Col di Lana ieri poco dopo pranzo: colpa di un massello sollevato, che è stato preso in pieno da un bus con conseguente rottura del serbatoio. Da qui, la scia di liquido sul pavè che ha reso necessario chiudere la strada finché il tratto non è stato ripulito da Amsa. È successo tra le 14.30 e le 14.40: il bus di collegamento del tram 9, attivato per coprire il tratto della linea tra Porta Lodovica e piazzale Cantore essendoci lavori in corso in zona Porta Genova, stava attraversando viale Col di Lana in direzione piazzale Cantore quando, poco prima di raggiungere l’angolo con via Pietro Custodi, si è sentito un tonfo.

Aveva centrato una grossa lastra di pietra della pavimentazione che spuntava dalla strada (forse perché non era più ancorata bene alla superficie), squarciando il serbatoio. In un lampo, quindi, è fuoriuscito tutto il carburante che ha riempito la carreggiata. I passeggeri sono scesi, il traffico si è bloccato. La polizia locale ha dovuto chiudere la strada in quel punto e chiamare Amsa in modo che potesse provvedere alla pulizia.

Nel frattempo, il mezzo è stato spostato e i tecnici del Reparto strade hanno provveduto a mettere in sicurezza il tratto con il massello sollevato. Ci sono volute un paio d’ore perché la situazione tornasse alla normalità. M.V.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?