Parcheggio recintato CASSANO: residenti all'attacco

Prende sempre più il nome di area sosta dimenticata su quel terreno a ridosso della strada in corso Europa difronte al TeCa. I lavori per la sistemazione del parcheggio, con posti auto aggiuntivi, hanno avuto inizio nello scorso mese di agosto con il trasferimento dell’edicola, presente in quel luogo, sul piazzale del TeCa liberando così il parcheggio per il via al cantiere. Lavori terminati da oltre un mese con parcheggio asfaltato e segnaletica realizzata, ma il perimetro rimane recintato con divieto di accesso per chi vuole parcheggiare. Monta l’indignazione dei cittadini e titolari di attività commerciali che attribuiscono alla chiusura di quell’area lo spiacevole disagio per il loro lavoro: "Sono giorni che quel parcheggio con tanto di segnaletica fatta sembra essere operativo tuttavia rimane ancora recitato, quindi, con divieto d’ingresso. La situazione comincia ad essere insostenibile". La riqualificazione di quel parcheggio è a carico del costruttore che ha costruito i nuovi edifici a ridosso del teatro cassanese, un’opera stradale a scomputo degli oneri urbanistici. Dal Comune fanno sapere che sono in attesa del collaudo dei lavori effettuati. Secondo fonti attendibili, poi, si apprende che le tempistiche sull’apertura di quel parcheggio si sono allungate per problemi sulle misure dei posti auto. Qualcosa non ha funzionato e si è dovuto rivedere la composizione degli spazi in cui sostare con numero dei parcheggi che passa dai 19 previsti nel progetto ai 18 operativi. Restano invariati come da progetto, invece, i 2 posti auto per i disabili.S.D.