Quotidiano Nazionale logo
15 mar 2022

Opere pubbliche da commissariare, nuovo elenco: c'è anche il Tribunale di Milano

La decisione del Governo per accelerare i tempi: procedura speciale per 15 interventi dal valore complessivo di 3,1 miliardi 

Il tribunale di Milano
Il tribunale di Milano

Tre strade, sei opere ferroviarie, una metropolitana, due opere portuali, una diga, una caserma e il potenziamento del tribunale di Milano. Sono le nuove 15 opere per cui il governo ha deciso la strada del commissariamento, in modo da accelerare i tempi. Il valore dei 15 nuovi interventi sottoposti alle procedure speciali ammonta a 3,1 miliardi di euro.

A comunicare la novità è il ministero delle Infrastrutture, specificando che il Governo ha già inviato al Parlamento l'elenco delle nuove opere, con la proposta di nomina dei relativi commissari straordinari. La quota più consistente degli investimenti, pari a 2,3 miliardi di euro, è destinata al Sud (76,6% del totale) e comprende un'opera stradale (la Ss 275 Maglie-Santa Maria di Leuca, secondo lotto), cinque opere ferroviarie, un'opera idrica (la diga di Campolattaro), un intervento per il trasporto rapido di massa (il prolungamento della metropolitana di Catania) e uno portuale (Brindisi). Con questa proposta, segnala il Mims, si conclude la fase dei commissariamenti prevista dal decreto Sblocca-cantieri. 

Tra le altre opere da commissariare, si segnalanio la Variante di Sanremo, il Tribunale di Milano e la linea ferroviaria Milano-Genova.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?