Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Boschetto di Rogoredo, nuova operazione antidroga e pulizie straordinarie

Intervento di una sessantina di agenti tra Polizia locale e carabinieri, con anche un elicottero, oltre al personale dell'Amsa

Ultimo aggiornamento il 29 agosto 2018 alle 15:30

Milano, 29 agosto 2018 - Nuovi controlli stamattina al boschetto di Rogoredo, alla periferia di Milano, ritrovo abituale di tossicodipendenti in un'operazione congiunta di carabinieri e Polizia locale. L'intervento vede la partecipazione di un sessantina di componenti delle forze dell'ordine con cani antidroga e anche un elicottero dell'Arma. Si tratta di «un intervento massiccio che si affianca a quelli che Amsa sta realizzando per pulizie straordinarie nell'area della stazione Fs e della Metropolitana», ha commentato la vice sindaco e assessore alla Sicurezza del Comune di Milano, Anna Scavuzzo.

L'assessore ha aggiunto che a settembre il Comune «rilancerà i percorsi e le attività sociali e culturali con le associazioni, perché è e resta una priorità dell'amministrazione l'impegno nella lotta alla droga e nel recupero sociale e ambientali di un'area che ancora oggi soffre per il degrado e la presenza di spacciatori e loro fiancheggiatori». La Polizia locale milanese è intervenuta stamattina a Porto di Mare e Rogoredo con 22 agenti, 3 ufficiali e 2 unità cinofile mentre i militari dell'Arma erano presenti con 30 carabinieri e l'elicottero. Oltre alle pulizie strordinarie della zona, in particolare le aree più vicine alla metropolitana e alla stazione,  proseguono anche i lavori di Rfi per la messa in sicurezza dell'area ferroviaria.

Durante l'operazione sono state controllate 52 persone tra la zona del boschetto e la stazione, sono state abbattute 10 baracche e c'è stata la denuncia all'autorità giudiziaria di una persona per inosservanza del divieto di permanenza sul territorio nazionale.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.