Quotidiano Nazionale logo
28 mar 2022

Omicidio di via Palazzi: non risponde all'interrogatorio, 34enne resta in carcere

L'uomo non ha voluto spiegare i motivi dell'aggressione nella quale ha person la vita un 22enne

L’aggressione è avvenuta qualche minuto dopo le 3 di ieri quasi all’angolo tra via Palazzi e largo Bellintani
Via Palazzi e largo Bellintani, luogo del tentato omicidio

Milano, 28 marzo 2022 - Resterà in carcere con l'accusa di omicidio il 34enne somalo Mohamed Ahmed, arrestato dai carabinieri due giorni fa per aver colpito con un coccio di bottiglia al collo il connazionale di 22 anni Abdirasaq Jama in via Lazzaro Palazzi, zona della movida vicino a Porta Venezia, a Milano. E' questa la decisione del gip Stefania Donadeo che ha convalidato l'arresto e disposto la custodia cautelare, come richiesto dal pm Letizia Mocciaro.

Il 34enne, nel corso dell'interrogatorio davanti al giudice, non ha risposto alle domande e, dunque, non ha voluto spiegare i motivi dell'aggressione arrivata, come si legge negli atti, al culmine di un "diverbio verbale", probabilmente per un cellulare che uno dei due aveva sottratto all'altro. Col colpo all'altezza del collo, dopo aver spaccato una bottiglia di vetro a terra, il 34enne ha provocato al ragazzo "una profonda ferita" e il giovane è morto poco dopo in ospedale. 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?