Patrizia Reggiani Gucci con il pappagallo Bo (Ansa)
Patrizia Reggiani Gucci con il pappagallo Bo (Ansa)

Milano, 5 ottobre 2016 - Ha finito di scontare interamente la pena detentiva Patrizia Reggiani, condannata a 26 anni di carcere per l'omicidio del marito, Maurizio, ucciso nel 1995 in via Palestro a Milano. Nel giugno del 2014 la donna, dopo 17 anni in cella, aveva ottenuto l'affidamento ai servizi sociali: ha lavorato nello show room di alta bigiotteria Bozart.

Come spiegato dall'avvocato Danilo Buongiorno, che ha confermato la notizia, la donna dovrà comparire davanti al tribunale di sorveglianza per regolamentare la sanzione accessoria di tre anni di libertà vigilata.