Quotidiano Nazionale logo
18 feb 2022

Olimpiadi, Sala va in Cina a prendersi la bandiera a cinque cerchi

Domani lo scambio del vessillo tra Pechino e Milano. Sala: "Sarà un evento importante, lo sognavo da bambino". Bellucci tra i testimonial

massimiliano mingoia
Cronaca

È il passaggio ufficiale di consegne. Domani la bandiera olimpica passerà dai Giochi invernali di Pechino a quelli di Milano-Cortina 2026. Il presidente del Coni Govanni Malagò, i sindaci di Milano Giuseppe Sala e di Cortina Gianpietro Ghedina, il ceo della Fondazione a Cinque Cerchi Vincenzo Novari e il direttore creativo della cerimonia Marco Balich sono volati in Cina per la cerimonia del flag handover. Il messaggio italiano in diretta planetaria si fonderà su due parole: “Duality, Together’’, cioè dualità, insieme.

Malagò assicura che i Giochi del 2026 saranno "un unicum" per quanto riguarda la sostenibilità economica e ambientale e prevede che diventeranno "un modello" per le prossime edizioni olimpiche. Sala, intanto, spiega che "il motivo per cui sono qui, al di là del passaggio della bandiera olimpica, è per imparare. Perché non c’è miglior modo che vedere in pratica quello che succede e come si gestisce l’evento. Noi crediamo che le Olimpiadi 2026 siano una grande opportunità per Milano. Negli anni scorsi abbiamo avuto un grande evento, l’Expo 2015, che ci ha trascinato in un periodo molto positivo. Adesso io spero che l’avremo alla fine di un percorso di rinascita che sta già iniziando, a Milano vediamo un fermento, i nostri cittadini vogliono ripartire. Ci auguriamo di avere un’ottima ripartenza che possa culminare con i Giochi del 2026 con un nuovo percorso di Milano. Sogno di chiudere in gloria il mio mandato. Era un sogno da bambino per me vedere le Olimpiadi a Milano".

La cerimonia di consegna della bandiera olimpica sarà curata da Marco Balich e vedrà la partecipazione del talentuoso violista Giovanni Andrea Zanon, che suonerà un preziosissimo strumento Guarneri del valore di cinque milioni di euro. Pronto un filmato sui Giochi invernali in Italia. Tanti i testimonial prestigiosi. Ci sono le campionesse italiane di sci nelle Olimpiadi cinesi Sofia Goggia, Arianna Fontana e Marta Bassino. In video anche l’ex campione di slalom Giorgio Rocca e la campionesse paralimpica Bebe Vio. Non mancano i fuoriclasse del nuoto Federica Pellegrini e Gregorio Paltrinieri e il campione olimpico di salto in alto Gianmarco Tamberi. Ma tra i testimonial spuntano anche gli ex calciatori Paolo Maldini, Javier Zanetti, Alessandro Del Piero e Francesco Totti, l’attrice Monica Bellucci e l’astronauta Luca Parmitano.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?