Presentazione Olimpiadi degli oratori
Presentazione Olimpiadi degli oratori

Milano, 25 giugno 2018 - Terminati gli affollatissimi concerti degli I-Days 2018, al Parco Experience di Rho-Pero sta per arrivare 'l'invasione gioiosa' degli oratori: da venerdì 29 giugno a domenica 1 luglio, il sito che ha ospitato l'Esposizione Universale del 2015 si trasformerà in un vero e proprio villaggio olimpico per la seconda edizione di Oralimpics, le Olimpiadi degli Oratori. Sono 3mila i ragazzi tra gli 11 e i 14 anni attesi, pronti a sfidarsi in 14 discipline sportive. La manifestazione - promossa da Csi Milano e Fondazione Oratori Milanesi, in collaborazione con Coni Lombardia, Regione Lombardia, Comune di Milano ed Arexpo, dopo la presentazione a inizio maggio è stata rilanciata oggi a Palazzo Lombardia. Alla presentazione sono intervenuti: Martina Cambiaghi, Assessore allo Sport e Giovani della Regione Lombardia, Roberta Guaineri, Assessore a Turismo, Sport e Qualità della vita del Comune di Milano, Oreste Perri, Presidente CONI Lombardia, Don Stefano Guidi, Direttore della FOM e Massimo Achini, Presidente del CSI Milano.

Si comincia venerdì 29 giugno con la partenza della fiaccola olimpica - accesa dall'arcivescovo di Milano, monsignor Mario Delpini - dal Duomo. Sabato 30 giugno spazio alle gare sportive che coinvolgeranno 148 oratori della Diocesi di Milano e oltre. Numerose anche le attività di intrattenimento aperte al pubblico, tra cui l'incontro tra gli ex calciatori Sandro Mazzola e Gianni Rivera che torneranno a sfidarsi in campo in una partita con i giovani degli oratori. Ma anche la presentazione ufficiale della fondazione “Emiliano Mondonico”, l’incontro sul “Benessere digitale” con la testimonianza dello youtuber MikeShowSha e la presenza di campioni come Valentina Diouf. Inoltre, alle 18, l’oratorio di Agrate Brianza ospiterà la partita tra la nazionale italiana e la nazionale inglese di calcio amputati. Domenica 1 luglio, dopo le fasi finali e le premiazioni dei vincitori, la Santa Messa e lo spegnimento della fiamma olimpica sanciranno la chiusura della seconda edizione di “Oralimpics – L’Olimpiade degli Oratori.

Martina Cambiaghi, Assessore allo Sport e Giovani della Regione Lombardia ha detto: "È grande l’attesa per la mia prima edizione delle Olimpiadi degli Oratori. Spero che l’evento dell’estate 2018 sappia superare per partecipazione e successo quello dello scorso anno: si preannuncia un'esperienza unica ed entusiasmante con numerose sorprese per gli oltre tremila partecipanti". E ancora: "La Regione Lombardia ha da sempre sostenuto gli oratori, perché sono la miglior palestra per formare quelli che tra pochi anni saranno gli adulti di domani, attraverso l’attività sportiva e l’educazione”.

Roberta Guaineri, Assessore a Turismo, Sport e Qualità della vita Comune di Milano ha aggiunto: “È un piacere partecipare ad iniziative come questa. Le Olimpiadi degli Oratori sono un’esperienza importante, non solo dal punto di vista sportivo, ma soprattutto per la crescita dei ragazzi. Vivere insieme per tre giorni offrirà la possibilità di scoprire il significato della condivisione. Oralimpics raggruppa tanti elementi che trasformano Milano in una città capace di accogliere i ragazzi e gli oratori di tutta la regione con entusiasmo e solidarietà".

Soddisfatto anche Oreste Perri, Presidente CONI Lombardia: “Un evento straordinario, non solo per i ragazzi, ma anche per noi adulti. Insieme dobbiamo aiutare i giovani a crescere e dobbiamo allenarci a diventare campioni nella vita. L’oratorio non lascia mai indietro nessuno, è un luogo dove tutti possono praticare sport. Oggi non vincono i camponi, ma chi dà il meglio di sé”. E ha concluso Massimo Achini, Presidente Csi Milano: “Siamo solo alla seconda edizione, ma questa iniziativa sembra esistere da una vita. Abbiamo dovuto contenere i numeri perché non era possibile far dormire ad Expo più ragazzi altrimenti avremmo superato i 7000 iscritti. Lo sport in oratorio, nella nostra Diocesi, oggi é vivo più che mai e gode di ottima salute". 

“ Sabato 30 giugno avranno inizio le gare sportive, nonché le numerose attività di animazione e i laboratori ludici ed educativi, tra cui un incontro sul tema del “Benessere digitale” per sensibilizzare i giovani all’utilizzo consapevole delle nuove tecnologie, con la testimonianza di MikeShowSha, uno fra gli youtuber italiani più visualizzati. Inoltre, alle ore 18.00, l’oratorio di Agrate Brianza ospiterà la partita tra la nazionale italiana e la nazionale inglese di calcio amputati. Domenica 1 luglio, dopo le fasi finali e le premiazioni dei vincitori, la Santa Messa e lo spegnimento della fiamma olimpica sanciranno la chiusura della seconda edizione di “Oralimpics – L’Olimpiade degli Oratori”.