Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet Accedi al tuo account Clicca qui per accedere al tuo account WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Milano sogna le Olimpiadi del 2026 (NewPress)

Milano, 24 luglio 2018 - Milano, Torino o Cortina? La scelta tra chi rappresenterà l'Italia nella corsa all'assegnazione della Olimpiadi invernali del 2026 arriverà il primo agosto. Lo ha comunicato il presidente del Coni, Giovanni Malagò. "Il primo agosto ci sarà una decisione, credo sia giusto anche e soprattutto per rispetto della candidatura italiana, perché bisogna lavorarci al meglio, preparala e così poi diamo più forza anche a livello internazionale. Ho già comunicato la cosa ieri al sottosegretario Giorgetti, e lui condivide".

"Penso non sarebbe logico, direi quasi autolesionistico continuare a tirare la questione per le lunghe", ha aggiunto Malagò a margine di un evento nella Sala Giunta del Coni. "Se ci attendiamo una sorta di vidimazione da parte del Governo dopo la scelta? Hanno demandato al Consiglio nazionale - ha spiegato - e sono costantemente informati su tutto quello che sta succedendo". La decisione arriverà in occasione del Consiglio nazionale del Coni che sarà formalmente convocato per il primo agosto dopo la riunione di giovedì prossimo della commissione che ha il compito di vagliare gli studi di fattibilità delle tre città. A coordinare i lavori della commissione che sta studiando i dossier di Cortina, Milano e Torino c'è il segretario generale del Coni, Carlo Mornati. "Nel pomeriggio di giovedì 26 luglio torneremo a riunirci. Ieri sono arrivate le delibere, ora le stanno vagliando gli uffici legali. Noi avevamo chiesto la piena sostenibilità, dietro questa cosa cerchiamo di capire cosa hanno messo. Noi continuiamo ad esaminare i dossier per fare considerazioni nostre" ha concluso Mornati. 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.