Quotidiano Nazionale logo
19 gen 2022

Occhi aperti sulla “bolla” delle Borse

riccardo
Cronaca

Riccardo Riccardi È sembrato che il sole fosse uscito dopo la tempesta. La pandemia stava regredendo e l’economia iniziava a ricrescere. Dopo anni pesanti. Il Pil negativo significa recessione, ora questo, peraltro non perfetto indicatore economico, pare volare e collocare l’Italia in testa nella zona Euro. Pur ancora resistendo l’ottimismo, che deve essere ragionato, si stanno addossando all’orizzonte nubi nere. In primo luogo le varianti che, se come dicono, soprattutto l’ultima, meno pericolose, hanno ridato forza ad un contagio che, non solo da noi, ma in tutto il mondo, sta prendendo un vigore fortemente contaminante. Poi i rincari delle materie prime. Soprattutto quelle energetiche che stanno mettendo in crisi imprese e famiglie. Ora minacciate da un’inflazione che, nonostante le economistiche previsioni, inizia a mordere le caviglie. Prezzi in rialzo e abbassamento della capacità di spesa. Le aziende sono alle prese con maggiori costi che, o vengono scaricati sui consumatori, o minacciano riduzione delle forze lavoro se non addirittura chiusure di stabilimenti. Il Governo è alle prese con diversificate richieste di interventi. A sostegno. C’è il problema di proseguire il piano del recovery plan per ottenere i fondi europei. Un’instabilità politica potrebbe creare grattacapi. Aumentano i rendimenti dei bonds con conseguente aggravio per il bilancio dello Stato. La Bce, con la sua politica espansiva, ha evitato disastri. La Banca Centrale Europea ha deciso di ridurre gli acquisti delle obbligazioni dei paesi membri. Gli attuali 70 miliardi di € al mese, da ottobre, si ridurranno a 20. E le borse? I messaggi cercano di rassicurare. Una bolla di questo settore vitale potrebbe rendere maggiormente fragili gli Stati più indebitati. Quali considerazioni? Per ora premature. Certamente occhio vigile. Prudenza, nervi saldi e pensare al futuro, già presente. E soprattutto civismo. ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?