Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
22 mag 2022

No Tangenziale, presentate due istanze al Tar in difesa del verde

22 mag 2022
L’occhio in difesa del Pagiannunz
L’occhio in difesa del Pagiannunz
L’occhio in difesa del Pagiannunz
L’occhio in difesa del Pagiannunz
L’occhio in difesa del Pagiannunz
L’occhio in difesa del Pagiannunz

C’è un occhio vigile a difesa del verde e della natura minacciata da nuove colate di cemento. L’hanno issato ieri mattina alcuni cittadini nel parco alle spalle dell’Annunziata. "Vi teniamo d’occhio..." è la frase che campeggia dall’alto. "Il suo occhio di belva sarà il nostro sguardo persistente, sentinella per queste terre. Sarà il monito di una guardiana". È l’avamposto di chi non accetta che tutto il verde attorno - e un esempio di rilievo è quello che la natura ha saputo ricreare a pochi metri di distanza - venga cancellato. "Abbiamo eretto un monumento per questa lotta che non ci vedrà mai domabili – si legge sul volantino che lo accompagna –. Un monumento che chiede protezione ai santi tutti, terreni e di spirito". Sulle alzate sono difatti stati appiccicati tante immagini di santi, noti e meno noti.

Ieri mattina i gruppi che sono da anni contrari alla realizzazione della nuova superstrada e del polo commerciale si sono radunati dietro il castello.

"Ma non abbiamo potuto esporre i nostri striscioni. Ce lo hanno impedito i vigili mandati certamente da chi ha fastidio della nostra voce" ha detto Paolo Bellati dei No Tangenziale.

"Noi ci siamo da 20 anni e continueremo nelle nostre battaglie – ha aggiunto –. Il parco commerciale è il pericolo più imminente ma anche la tangenziale, per cui abbiamo nuovamente presentato due istanze al Tar. Non vogliamo che questo territorio diventi la periferia di Milano. Lo vogliamo verde. E vogliamo anche che di questo si parli in campagna elettorale, ma nessuno ha il coraggio di stare dalla parte dell’ambiente. Non è più ammissibile una posizione ambientalista di facciata".

Graziano Masperi

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?