Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet Accedi al tuo account Clicca qui per accedere al tuo account WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Un ricamo di filo d'oro a Paolo Nespoli: premio per la comunicazione scientifica

L'astronauta brianzolo ha ricevuto il riconoscimento al Centro internazionale per le scienze astronomiche di Isnello

Ultimo aggiornamento il 9 settembre 2018 alle 19:32
L'astronauta Paolo Nespoli

Milano, 9 settembre 2018 - Dal Parco delle Madonie ai più sconfinati orizzonti spaziali. Nel corso di un evento organizzato dalla Fondazione GAL Hassin - Centro Internazionale per le Scienze Astronomiche di Isnello, l'astronauta Paolo Nespoli e il giornalista/scrittore scientifico Piero Bianucci hanno ricevuto un importante riconoscimento assegnato ogni anno a chi ha saputo distinguersi 'nell'ambito della ricerca o della comunicazione delle scienze astronomiche'. Il Premio, un ricamo di filo d'oro che rappresenta una spirale, è stato accompagnato da un simbolico omaggio Fiasconaro, azienda che figura fra i fondatori della Fondazione GAL Hassin: un piccolo dolce evocativo di quello che lo stesso Nespoli gustò 11 anni fa, nel corso di una missione spaziale. Il 23 ottobre 2007 un carico di dolcetti a base di panettone e pasta di mandorla creati appositamente dal maestro pasticcere Nicola Fiasconaro andò letteralmente in orbita a bordo del Discovery Shuttle della Nasa.

Dopo aver superato i più accurati test microbiologici, i dolcetti furono imbarcati sulla navicella per poi essere consumati a bordo in occasione della cena in onore di Paolo Nespoli, componente italiano dell'equipaggio internazionale. Fu quello il primo Convivio Spaziale di Cucina Italiana avvenuto a bordo di uno Shuttle. Un evento straordinario reso possibile anche grazie all'impegno profuso da Emanuele Viscuso, delegato in Florida (USA) dell'Accademia Italiana della Cucina. Erano firmati Fiasconaro anche i dolci evocativi omaggiati nel corso del convegno scientifico tenutosi nel giugno del 2017 nell'ambito del Festival del Volo alle porte di Milano (Parco Experience - ex Area Expo di Rho) per celebrare il 25° anniversario del primo italiano nello spazio. Fra i presenti, in quell'occasione, anche Franco Malerba, primo astronauta italiano, e Debora Corbi, Capitano dell'Aeronautica.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.