Quotidiano Nazionale logo
16 apr 2022

Minaccia i passanti con un coltello Ubriaco bloccato dai carabinieri

Il giovane di 23 anni è stato portato in ospedale a Legnano per effettuare degli accertamenti

rosella formentichristian sormani
Cronaca
Una pattuglia è dovuta intervenire in via Matteotti e in via Piave per far calmare il ragazzo
Una pattuglia è dovuta intervenire in via Matteotti e in via Piave per far calmare il ragazzo
Una pattuglia è dovuta intervenire in via Matteotti e in via Piave per far calmare il ragazzo

di Rosella Formenti

e Christian Sormani

Completamente ubriaco, si è messo a minacciare con un coltello in mano i passanti. È successo nella notte di giovedì a Rescaldina, lungo via Matteotti prima e via Piave dopo. Il protagonista è un giovane di 23 anni che nella serata di giovedì, verso le 22,30, si era messo a minacciare le auto in transito brandendo un coltello. L’uomo, visibilmente ubriaco, era molto agitato ed ha fatto scattare l’allarme.

Sul posto i militari della locale caserma e un’ambulanza della Croce rossa. I carabinieri hanno cercato di calmare il giovane, che ha poi accettato di essere portato in ospedale a Legnano per accertamenti. Sul caso indagano adesso i militari della compagnia di Legnano, che potrebbero procedere d’ufficio nei confronti del 23ennne.

Ieri mattina a Legnano, invece, si è avuto un brutto incidente fra un’auto e una moto in via Menotti, all’incrocio con via dei Ciclamini. In ospedale è finito un uomo di 54 anni trasportato in codice giallo nel nosocomio cittadino.

Intanto un nuovo progetto per rafforzare la videosorveglianza in città, in particolare nei parchi, è stato approvato nei giorni scorsi dalla giunta comunale di Biusto Arsizio. L’intervento, il cui valore è di 110mila euro, punta sui fondi che potrebbero essere intercettati con un bando regionale, per 80mila euro. Sono 31 le telecamere previste in 14 aree verdi; obiettivo, sottolinea l’assessore alla Sicurezza Salvatore Loschiavo "prevenire e contrastare le situazioni di degrado che si verificano negli spazi verdi,come l’abbandono di rifiuti, gli atti di vandalismo, lo spaccio di sostanze stupefacenti".

Questi i parchi interessati dal potenziamento della videosorveglianza, in centro come nei quartieri: Giotto, dei Marinai, Pastore, Sempione, Rimembranze, Stelvio, Viabilandia, del Mastro, Foscolo, Mameli, Goito, Comerio, Diaz, Torino. Gli occhi elettronici daranno un contributo importante per garantire più sicurezza e decoro contro i comportamenti incivili ancora segnalati nei giorni scorsi.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?