Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
26 mar 2022

Milano-Lecco, vandali scatenati Sassaiola contro i treni in transito

Danni pesanti a tre treni di ultimissima generazione "Per almeno dieci giorni saranno fuori servizio"

26 mar 2022

I vandali questa volta hanno colpito i treni della tratta Milano-Lecco. All’altezza di Calolziocorte ieri, attorno alle 14.45, è partito un lancio di sassi, che hanno danneggiato alcuni finestrini di tre treni in transito. Colpito il treno 24848 Milano Porta Garibaldi-Lecco, il 2829 Tirano-Milano Centrale, il 10733 Lecco-Bergamo. "Trenord ha tempestivamente richiesto l’intervento delle forze dell’ordine – ha reso noto la società di trasporti – ma i teppisti purtroppo hanno avuto il tempo di agire. I convogli vandalizzati sono di nuova e di nuovissima generazione: un treno Coradia, un Donizetti e un Caravaggio, che resteranno fuori dal servizio almeno dieci giorni, per le riparazioni".

L’azienda ha avviato le verifiche "per risalire agli autori del gesto, in modo da procedere alla richiesta di risarcimento sia per i danni subiti sia per i costi indiretti legati al fermo dei treni". Poche settimane fa sulla stessa direttrice erano state danneggiate gravemente due carrozze di un convoglio a doppio piano, ennesimo raid dei vandali che mettono a rischio i passeggeri. A gennaio tre baby teppisti si erano scatenati sul treno all’altezza della stazione ferroviaria di Seregno. Con un martelletto frangivetro, dispositivo in dotazione a bordo dei treni da usare in casi di emergenza, avevano distrutto la vetrata di una porta. In questo caso due autori, un 16enne e un 17enne, erano stati bloccati. Un terzo, invece, era riuscito a fuggire. Nella maggior parte dei casi i responsabili degli atti vandalici restano ignoti. E i danni restano a carico della società del trasporto pubblico su rotaia, quindi della collettività.

Re.Mil.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?