Settimo Milanese (Milano),  6 maggio 2018 - Stavano scaricando da un tir sacchi neri e grosse borse contenenti complessivamente 206 chili di marijuana quando sono stati notati e bloccati dai carabinieri della Compagnia di Rho. E' successo l'altra sera nella zona industriale di Settimo Milanese. I due, un 50enne italiano di Bovisio Masciago e un 52enne albanese residente a Milano, sono stati arrestati con l'accusa di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

A insospettire i militari, che stavano effettuando un servizio di controllo del territorio, è stato un viavai sospetto in via Mercalli e il tentativo di fuga dei due uomini alla vista della pattuglia. Bloccati gli spacciatori i militari hanno controllato il furgone e il tir dal quale stavano scaricando i sacchi e scoperto che mimetizzati tra un carico (regolare) di lana di roccia all'interno del mezzo pesante proveniente da Barcellona, c'era marijuana. A casa dell'albanese, autista del furgone, sono stati trovati 62 mila e 880 euro.