Quotidiano Nazionale logo
2 mag 2022

Milano, chiuso centro massaggi cinese a luci rosse

La titolare denunciata per sfruttamento della prostituzione dalla Polizia

Una sexy massaggiatrice
Una sexy massaggiatrice

Una donna di 39 anni, di origine cinese, titolare di un centro massaggi, è stata denunciata per sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione a Milano. Il fatto è accaduto giovedì scorso ma la notizia è stata riferita oggi dalla Questura. Quando gli agenti del Commissariato Porta Ticinese hanno effettuato un controllo nel centro, situato in Via Bligny, c'era una dipendente intenta a svolgere atti sessuali con un cliente all'interno di un box doccia. Un secondo cliente in sala d'attesa ha confermato l'attivita' illecita nel centro; i due uomini hanno riferito ai poliziotti di aver concordato il pagamento di 60 euro a fronte di una seduta di massaggi della durata di un'ora e comprensiva di rapporto sessuale. Nel corso della perquisizione sono stati trovati circa 1.200 euro divisi in banconote di vario taglio e 20 preservativi confezionati. Il locale, il materiale rinvenuto e il denaro contante sono stati sottoposti a sequestro.  

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?