Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
5 ago 2022
5 ago 2022

Milanese in Suv semina il terrore al bagno Piero La corsa finisce tra le tende dei vip al Forte

5 ago 2022

Quattro secondi. È il tempo in cui si è consumato un disastro che poteva trasformarsi in una strage. Ieri alle 13,40 un Range Rover ha attraversato a tutto gas il parcheggio del bagno Piero a Forte dei Marmi sbriciolando fioriere, facendo saltare le bici dalle rastrelliere, sfondando una cabina per poi abbattere la tettoia del ristorante e finire la sua corsa sulla spiaggia, in mezzo alle tende. E agli occhi sbalorditi dei turisti. Una scena surreale in quei 4 secondi registrati nelle telecamere di sicurezza. Solo per un caso non ci sono feriti. Alla guida del fuoristrada A.S., 73 anni, nata a Milano, residente a Lugano ma con villa a Pietrasanta: la donna è rimasta dentro l’abitacolo sotto choc mentre attorno a lei c’era il viavai di carabinieri, polizia locale e soccorritori della Croce Verde che l’hanno trasportata all’ospedale in codice giallo. Secondo una prima ricostruzione dell’incidente (ripreso più e più volte dagli immancabili telefonini) la Range Rover condotta dall’anziana – assieme a lei, il cagnolino – era ferma al semaforo, appena è scattato il verde è schizzata dritto abbattendo la sbarra del parcheggio del bagno Piero (il parcheggiatore si è alzato di scatto ed è riuscito a schivare il mezzo) e verso la spiaggia, ha tirato giù vasi, una cabina intera e la copertura della veranda, per terminare la corsa all’altezza della seconda fila di tende. Ancora da capire se la donna abbia perso il controllo del Suv per un malore o per una ciabatta incastrata nel pedale dell’acceleratore. Una frazione di secondo prima due clienti dello stabilimento stavano percorrendo quel corridoio tra il parcheggio e le cabine. Appena le due figure svoltano, ecco il fuoristrada a folle velocità ("sembrava un proiettile", raccontano i testimoni). Il boato del tetto crollato, gli asciugamani volati in aria, travi e canniccio ovunque, in una scena surreale di un ordinario giorno di agosto. Lo storico stabilimento frequentato dai Moratti si è sbriciolato in quei 72 metri percorsi dal Suv.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?