Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
19 lug 2022
19 lug 2022

Metropolitana, lavori sulla M1 a Milano: linea rossa ferma tra Lotto e Pagano. Ecco quando

Durante lo stop, sarà presente un servizio di navetta sostitutiva con bus di superficie ed il potenziamento della linea M5 con treni ogni 3 minuti

19 lug 2022
ATM METROPOLITANA LINEA 1 ROSSA STAZIONE TRENO METRO PER GALLIANI
Metropolitana linea rossa M1
ATM METROPOLITANA LINEA 1 ROSSA STAZIONE TRENO METRO PER GALLIANI
Metropolitana linea rossa M1

Milano, 19 luglio 2022 - Lavori di manutenzioni in metropolitana a Milano , nella stazione di Amendola . Per questo, la linea della metropolitana M1 resterà chiusa, dal 13 al 21 agosto , nel tratto tra Lotto e Pagano . Il cantiere, programmato nel periodo estivo per ridurre al minimo l'impatto sulla mobilità dei cittadini, vedrà gli operai di Atm lavorare 24 ore su 24 per permettere la riapertura della linea per lunedì 22 agosto. Durante lo stop, sarà presente un servizio di navetta sostitutiva c on bus di superficie ed il potenziamento della linea M5 con treni ogni 3 minuti.

L'intervento, presentato alla presenza del direttore generale di Atm, Arrigo Giana, prevede i l rafforzamento di due travi già esistenti , dopo i lavori di impermeabilizzazione già effettuati nell'estate 2021, e l'inserimento di altre due nuove travi, per rendere la struttura della galleria ancora più robusta. Il costo totale dei lavori è di circa 200 mila euro. Il direttore generale di Atm spiega che l'azienda segue un programma di "costante monitoraggio delle infrastrutture e programmiamo una serie di lavori di mantenimento preventivo. Questo è uno di quelli, uno dei primi che facciamo di questo tipo. Ne faremo altri nei prossimi anni. Il monitoraggio costante ci consente di definire la priorità degli interventi e quindi programmare i lavori necessari".

Giana aggiunge quindi che "sono lavori normali per infrastrutture vecchie come la M1, la linea metropolitana più vecchia, costruita nei primi anni '60". Interventi di questo tipo sono quindi "programmati per i prossimi anni anche per altre aree. Le situazioni simili che stiamo monitorando e per le quali sono in programma interventi sono nelle stazioni di Caiazzo, Cairoli e Buonarroti". "Cerchiamo di concentrare queste attività nel periodo estivo- conclude Giana- per provocare il minimo disagio. Con squadre che lavorano 24 ore al giorno riusciamo a contenere grosso modo in 10-15 giorni tutto il fabbisogno".
 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?