Quotidiano Nazionale logo
14 mag 2022

Mercato vuoto Rischio abusivi Bando “lampo’’

Meglio assegnarlo in comodato gratuito per un anno e consegnare all’affidatario 40 mila euro per realizzare attività sociali, culturali, sportive e formative che rischiare che venga occupato abusivamente. La Giunta comunale delinea una strategia di breve periodo per il mercato coperto di piazzale Selinunte, nel cuore di San Siro, l’area più problematica del quartiere a causa della presenza di molte case popolari occupate abusivamente. In una delibera approvata mercoledì l’esecutivo di Palazzo Marino nota che il mercato è attualmente inutilizzato e la sua assegnazione temporanea, in attesa di un recupero definitivo della struttura, "impedirebbe una possibile occupazione senza titolo dell’edificio, cosa che rappresenterebbe per l’amministrazione comunale un ulteriore costo sia sociale sia economico e un aggravio della procedura di assegnazione di lungo periodo". Come dire: meglio prevenire che curare. Risultato: la Giunta ha stanziato 40 mila euro ed è pronta ad assegnare i 500 metri quadrati, inseriti nell’ampio parterre lungo viale Aretusa, al soggetto che presenterà in tempi brevi un progetto di utilizzo del mercato a scopi socio-culturali. La delibera prevede che l’assegnazione duri dal prossimo 1° luglio al 30 giugno 2023, rinnovabile fino alla metà del 2024 nel caso in cui il progetto di rilancio definitivo della struttura non sia pronto tra un anno. L’obiettivo immediato, come anticipato sopra, è evitare un’occupazione abusiva che renderebbe tutto più complicato e rischierebbe di aggravare le situazioni di degrado a San Siro.

M.Min.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?