Quotidiano Nazionale logo
31 gen 2022

Melegnano maglia nera: 47% di consumo del suolo

Segue a ruota San Donato, con parametri superiori a quelli regionali e provinciali

alessandra zanardi
Cronaca

di Alessandra Zanardi Consumo di suolo, Melegnano è maglia nera tra i Comuni del Sud-Est Milanese. Segue San Donato, una realtà con parametri a loro volta superiori alla media regionale e provinciale. I dati del rapporto Ispra rilanciati dall’Osservatorio contro il consumo di suolo del Sud-Est Milanese, organismo che raggruppa 17 tra comitati e associazioni impegnate nella tutela del territorio, fotografano un contesto con un indice importante di cementificazione. "Nel 2020 – ricorda l’Osservatorio nell’ultimo rapporto annuale – la Lombardia era la regione con la più alta percentuale di suolo consumato: il 12,1%, con la provincia di Milano maglia nera col suo 31.6%. I Comuni dell’area omogenea del Sud Est, con la sola eccezione di Carpiano, erano posizionati sopra la media regionale ma sotto quella provinciale, con l’eccezione di San Donato (35,9%) e Melegnano, all’ultimo posto con il 47.3%". E se gli effetti della pandemia da Covid hanno rallentato il ricorso al cemento, ci sono alcuni progetti che spaventano per le possibili ricadute sull’ambiente e il territorio. Al primo posto i nuovi insediamenti industriali della San Carlo-Bertarella, a Melegnano. "Contro questo scempio – rimarcano dall’Osservatorio – è nato un comitato di cittadini; sono stati presentati una diffida per bloccare l’edificazione di un lotto su cui era presente un’area boscata e un ricorso al Tar per bloccare i piani attuativi di un altro lotto. Per finanziare i costi del ricorso stiamo raccogliendo fondi". "Anche il nuovo ospedale di comunità, sempre a Melegnano – aggiunge Roberto Silvestri (nella foto sopra), coordinatore del sodalizio – insisterà su un’area verde, quando invece si sarebbe potuta prendere in considerazione la riqualificazione di edifici già esistenti". A San Giuliano una variante al Pgt ha portato a un 30% di consumo di suolo in meno, ma "preoccupa l’ipotesi di una strada di collegamento con Civesio, che interromperebbe il ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?