Quotidiano Nazionale logo
25 feb 2022

Materie prime alle stelle Stop al cantiere del gattile

Dopo l’incendio, la costruzione della struttura è iniziata a novembre scorso. Aumento dei costi e mancanza di soldi necessari: i lavori fermi da settimane

roberta rampini
Cronaca

di Roberta Rampini L’aumento dei costi delle materie prime del 30% blocca il cantiere del nuovo gattile di Rho. I lavori iniziati lo scorso novembre in fondo alla via Turati sono fermi da settimane. Delimitata e ripulita l’area, la ruspa non ha neppure iniziato a scavare. La costruzione del nuovo gattile, a tre anni e mezzo dall’incendio del 27 settembre 2018 che devastò completamente la vecchia struttura, deve fare i conti con la mancanza dei soldi necessari. O meglio, quelli che ci sono non bastano per realizzare il progetto presentato dall’associazione Dimensione Animale che aveva vinto il bando fatto dal Comune. Da giorni i volontari dell’associazione insieme all’architetto lavorano per modificare il progetto con l’obiettivo di tagliare i costi. "Vincoli e standard imposti dal Comune e previsti dai regolamenti di Regione Lombardia sono molto rigorosi, noi non vogliamo derogare sulla sicurezza e sugli spazi, ma abbiamo fatto qualche modifica e nei prossimi giorni avremo l’ennesimo incontro con i tecnici de l Comune - spiega la responsabile dell’associazione, Paola Barbieri -. Giusto per fare qualche esempio, il progetto attuale prevedeva il posizionamento di pannelli solari, di rubinetti per l’acqua in ogni reparto dove saranno sistemati i felini, tutte cose che ora non si possono più fare per i costi elevati". Insomma, il nuovo gattile non sarà più un hotel a cinque stelle ma comunque un rifugio per gatti abbandonati in attesa di essere adottati. Oltre all’area il Comune metterà a disposizione la somma di 150mila euro ottenuta dall’assicurazione e un contributo di 25mila euro all’anno per la gestione del gattile, come previsto nella Convenzione in vigore. A questi si aggiungono i soldi raccolti dopo l’incendio grazie a tantissime iniziative promosse da cittadini e associazioni animaliste, "nei primi mesi dopo l’incendio sono state davvero molte le gare di solidarietà e le donazioni ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?