Camera ardente di Marta Marzotto (Ansa)
Camera ardente di Marta Marzotto (Ansa)

Milano, 30 luglio 2016 - E' stata aperta a Milano la camera ardente di Marta Marzotto, mancata ieri nel capoluogo lombardo a 85 anni dopo una breve malattia. Tra i primi a portare l'ultimo saluto alla stilista la sua ex segretaria, Alessandra Colla. "L'ho vista per l'ultima volta circa tre mesi fa e stava benissimo. Era una donna meravigliosa, la generosità fatta donna, una grande mamma, una grande chioccia" ha ricordato Colla, aggiungendo che anche se in pubblico si mostrava sempre allegra e sorridente, Marta Marzotto "nel suo intimo era una donna come tutte le altre. Ha pianto per anni la morte del maestro Guttuso, adesso sono certa che sarà con lui a giocare a carte, come amavano fare in vita". 

I tanti attestati di stima e affetto verso Marta Marzotto "ci colpiscono: in questi due giorni ho ricevuto oltre 1500 sms, mille e-mail e almeno 500 whatsapp, e altrettanti i miei fratelli. Scrivono a noi, ma pensano a lei". Queste le parole di Matteo Marzotto, il figlio più giovane della stilista ed ex modella. "Muovendomi in taxi, molti tassisti, con cui lei divertiva a chiacchierare, hanno avuto un pensiero affettuoso per lei. Sono convinto che anche lunedì, al funerale, ci sarà qualche sorriso. Ed è così che mi piace ricordarla, con un sorriso e non una lacrima" ha aggiunto Marzotto, ricordando come sua madre aveva chiesto non fiori ma opere di bene, in particolare verso la ricerca contro la fibrosi cistica, malattia che colpì la figlia Annalisa morta nel 1989. Alla camera ardente sono giunti diversi famigliari e amici, chi portando fiori, chi fotografie incorniciate. La camera ardente resterà aperta oggi e domani, dalle 9 alle 19, presso un'impresa funebre in via Corelli 120. I funerali sono programmati per lunedì 1 agosto alle 11 nella Chiesa di Sant'Angelo a Milano.

Nel corso della giornata alla camera ardente sono arrivati i quattro figli di Marta Marzotto e diversi nipoti della stilista ed ex modella. Tra questi la giornalista, conduttrice ed ex modella Beatrice BorromeoLavinia Borromeo insieme al marito e presidente di Fca John Elkann, Carlo Borromeo con la moglie Marta Ferri e Isabella Borromeo. "La famiglia è riunita, ci sono tutti i miei fratelli e i nipoti. Abbiamo avuto un periodo complicato perché tutto è precipitato, ma la mamma fino all'ultimo è stata ottimista e presente" ha detto Matteo Marzotto. Su come ricordarla, "questa mattina con i miei fratelli abbiamo fatto qualche riflessione, ma adesso l'importante è mantenere una quotidianità che le sarebbe piaciuta, fatta di spontaneità, affetto e aiuto degli altri".