Body Positivity
Body Positivity

Milano, 5 apèrile 2019 - Meglio essere belli per forza o unici? Meglio guardarsi allo specchio per piacere agli altri o per piacersi? Meglio rincorrere ideali dettati dal mondo che ci circonda o dalla propria personalità?  Così Lush presenta oggi, venerdì 5 aprile, dalle 18 alle 20, al Naked Shop di via Torino l’incontro 'Body Positivity: istruzioni per l’uso', un talk aperto al pubblico volto a riflettere sugli stereotipi che la società impone per provare a superarli, celebrando l’amore per se stessi e l’unicità che caratterizza ogni individuo. L’iniziativa è ideata in collaborazione con Irene Facheris, giovane milanese, formatrice e presidente del progetto culturale di femminismo intersezionale Bossy, e il duo Belle di Faccia composto da Chiara Meloni e Mara Mibelli, un progetto nato su Instagram nel 2018 per parlare di body positivity e fat acceptance. 

Con 'Body Positivity: istruzioni per l’uso' Lush scende in campo ancora una volta per incoraggiare una riflessione comune sul tema della body positivity, uno stimolo per impegnarsi a rispettare se stessi e gli altri celebrando il proprio corpo e la sua insostituibile unicità. Un dialogo inclusivo e intergenerazionale che il brand inglese, una campaigning company che fin dalle sue origini lotta per la tutela dei diritti umani, animali e dell’ambiente, promuove con numerose iniziative in Italia e in tutto il mondo. Un esempio su tutte è la campagna europea #MyBodyMyRules, ideata da Lush in collaborazione con l’attivista inglese Harnaam Kaur e presentata nel settembre 2018. Attraverso un tour europeo che ha toccato Londra, Amsterdam, Berlino e Milano,Lush ha supportato Harnaam Kaur nell’organizzazione di panel volti a fornire uno spazio concreto di dialogo tra attivisti, influencer e grande pubblico, puntando i riflettori su una tematica di crescente centralità che diventa sempre più necessario e utile approfondire.

Irene Facheris, presidente di Bossy, commenta: “La body positivity non ha come obiettivo quello di dirci che siamo tutte belle (e belli). La body positivity vuole anzitutto smontare l’idea che si debba essere belle per forza.” 'Body positivity: istruzioni per l’uso' si propone quindi come un ulteriore passo avanti nel dialogo body positive e vede la città di Milano nuovamente protagonista. Un incontro che chiama a gran voce la partecipazione di tutti per promuovere l’inclusionescardinare gli stereotipi che da tempo caratterizzano la nostra società e portare, passo dopo passo, all’acquisizione di una piena consapevolezza del proprio corpo, per imparare ad amarlo e celebrarlo a prescindere dalle apparenze.