Ambulanza (foto d'archivio)
Ambulanza (foto d'archivio)

Buccinasco (Milano), 20 aprile 2019 - Quando i carabinieri di Buccinasco guidati dal comandante Vincenzo Vullo gli hanno bussato alla porta di casa, nella palazzina di via Picasso, tranquillo quartiere residenziale, ha ammesso di averla aggredita perché infastidito dal rumore dei due cani e dal pelo che gli arrivava sul davanzale. Le liti erano continue, sempre a causa dei due animali che, diceva, non lo lasciavano vivere in pace.

Così, ha preso una bottiglia con dell’acido, è salito al piano superiore e appena la 79enne ha aperto la porta glielo ha lanciato in direzione del viso: il liquido le ha raggiunto l’occhio sinistro, provocandole gravi lesioni alla cornea. L’uomo, un 65enne già conosciuto alle forze dell’ordine per precedenti legati allo spaccio, ha poi indirizzato il collo della bottiglia verso i due cani, gettando il resto del liquido.

La donna ha chiamato subito aiuto e i vicini hanno allertato i carabinieri, giunti in pochi minuti sul posto. L’anziana è stata portata di corsa al pronto soccorso dell’ospedale San Paolo, dove si trova ricoverata in prognosi riservata, ma non dovrebbe trovarsi in pericolo di vita. Per l’uomo sono scattate le manette e si trova ora all’interno delle camere di sicurezza della caserma in attesa della celebrazione del rito per direttissima. Dovrà rispondere di lesioni gravi e maltrattamenti di animali. I cani, che per fortuna non hanno riportato lesioni, sono stati affidati alla vicina di casa.