Lidia Reale rieletta: riconosciuto il nostro lavoro

Lidia Reale rieletta: riconosciuto il nostro lavoro
Lidia Reale rieletta: riconosciuto il nostro lavoro

Trionfa Lidia Reale, sindaco uscente della lista civica Avanti Insieme che batte un big come Sandro Moneta, candidato del centrodestra, tornato unito alle elezioni amministrative. Dopo una campagna elettorale "impegnativa" ricca di screzi fra le parti, Lidia Reale ha visto premiato il lavoro svolto nei 5 anni in cui ha indossato la fascia tricolore. Con il 54,44% tradotto in voti fanno 1815, ha battuto Moneta che si è fermato al 45,56% ossia 1519 voti. A Basiglio avevano diritto al voto 6.786 elettori, hanno votato in 3.382 (49,84%). Le schede nulle sono state 37, quelle bianche 11. Nonostante il calo sensibile degli elettori sceso dal 53,78 di 5 anni fa al 49,84 Lidia Reale ha preso circa 300 voti in più dell’avversario. A differenza di 5 anni fa questa volta la lista guidata dal Reale ha battuto tutto il centrodestra compatto; FI, Lega e FdI."Il risultato ottenuto è per me una gioia estrema, perché è stata una campagna elettorale fatta da ogni singola persona che mi ha voluto sostenere - la prima dichiarazione della neo eletta sindaca -. È il riconoscimento del lavoro che abbiamo fatto negli ultimi anni. Andremo avanti continuando ad ascoltare la cittadinanza e proseguendo i progetti avviati". Lo scontro politico principale era stato incentrato sull’appoggio del Pd alla lista Reale. Il centrodestra aveva attaccato Avanti Insieme e Lidia Reale aveva interrotto "il silenzio elettorale" per "fare chiarezza": da stamattina girano messaggi da parte della lista avversaria in cui tentano in tutti i modi di screditarmi. La nostra lista non ha nessuno appoggio da parte di partiti". Insomma alla fine i cittadini hanno premiato Avanti Insieme mentre nel centrodestra da dove è calato un profondo silenzio è cominciata una analisi sul futuro del feudo un tempo di Silvio Berlusconi.

Massimiliano Saggese