Scienza, donne, lotta alla disoccupazione giovanile, ma anche corso di cucito e arteterapia, Comune e Auser aprono Loca, Libera officina cultura e arte, "incontri e laboratori per riflettere o divertirsi", spiega Marialuisa Mariani, assessore ai Servizi sociali (nella foto). Un programma che spazia fra attualità e...

Scienza, donne, lotta alla disoccupazione giovanile, ma anche corso di cucito e arteterapia, Comune e Auser aprono Loca, Libera officina cultura e arte, "incontri e laboratori per riflettere o divertirsi", spiega Marialuisa Mariani, assessore ai Servizi sociali (nella foto).

Un programma che spazia fra attualità e astrazione "per avvicinare chiunque lo desideri ai grandi temi del nostro tempo, ma anche per offrire intrattenimento". Un’opportunità allargata all’intero territorio e non riservata ai soli residenti.

Il prossimo incontro è in agenda giovedì, si parlerà delle "scoperte mediche che ci hanno allungato la vita", in cattedra, Marco Casati.

Il 21 ottobre sarà protagonista la letteratura con le donne e celebri e meno celebri della Divina commedia, a cura di Giulio Cacopardi. Il 28 ottobre invece gli esperti di Afol, l’Agenzia per il lavoro di Città metropolitana, affronteranno il nodo dell’occupazione under 30 (sempre dalle 17 alle 18.30) nella sede dell’Auser (via Sant’Antonio 6).

A novembre sono in agenda altri quattro appuntamenti, sulla storia locale, sul cibo fra mode e scienza, sull’origine dell’Islam e sulla gestione delle emozioni. A dicembre, infine, si parlerà di cultura di genere e di problemi degli adolescenti durante la pandemia.

Per chi preferisce invece le attività manuali, ci sono quattro possibilità: cucito, informatica, anche per chi è principiante, arteterapia e infine le lezioni di addobbi natalizi tenute direttamente dall’assessore Mariani.

Partecipazione gratuita con la tessera dell’associazione, costo: 13 euro. Per informazioni: 3357011121; locauservaprio@libero.it.

Bar.Cal.