Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Milano, aggredito da cagnolino, lo lancia in strada: denunciato

E' accaduto a Pozzuolo Martesana: è stato l'uomo, un 69enne morso a una mano, a chiamare i carabinieri

Ultimo aggiornamento il 10 settembre 2018 alle 15:26
Carabinieri

Pozzuolo Martesana (Milano), 10 settembre 2018 - Un uomo di 69 anni, residente a Pozzuolo Martesana, in provincia di Milano è stato denunciato dai carabinieri per l'uccisione di un cane. È stato lo stesso uomo ad avvertire i militari dicendo di essere stato aggredito dall'animale, un meticcio marrone di piccola taglia di proprietà di una donna residente in zona mentre si trovava nel giardino della propria abitazione. Quando sono arrivati, i carabinieri hanno trovato in mezzo alla strada il cane senza vita con del sangue che gli usciva dalla bocca.

Secondo il 69enne, possessore di un pitbull non coinvolto nella vicenda, il piccolo cane lo avrebbe morso a una mano e quindi per difendersi sarebbe stato costretto a gettarlo oltre il muretto di casa in strada. Prima di procedere contro il 69enne, gli inquirenti attenderanno i risultati dell'indagine ispettiva che verrà condotta dai veterinari del canile di Vignate per stabilire le cause del decesso dell'animale.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.