Fuga da viale Papiniano in piazza Cordusio: auto di ladri si schianta contro piloni di cemento

Uno dei quattro occupanti dell’auto è stato acciuffato e arrestato dai carabinieri, costretti a impiegare il taser per bloccarlo

Sul posto sono intervenuti i carabinieri (Archivio)

Sul posto sono intervenuti i carabinieri (Archivio)

Milano, 7 luglio 2024 – Fuga a rotta di collo per le strade del centro dopo il furto: bloccato uno dei ladri.

I carabinieri del nucleo radiomobile di Milano hanno dovuto ricorrere al taser per riportare alla tranquillità un 29enne, successivamente arrestato con le accuse di furto in abitazione e resistenza a pubblico ufficiale. L’episodio si è verificato in viale Papiniano, dove un equipaggio ha notato procedere a velocità sostenuta un'auto sospetta, con quattro persone a bordo.

I militari l'hanno inseguita per alcuni minuti, fino a piazza Cordusio, in pieno centro, dove la vettura si è schiantata contro alcuni piloni di cemento. Tre degli occupanti sono riusciti a fuggire, mentre il quarto ha opposto resistenza, scalciando e spintonando i militari (sul sedile c'era anche un coltello). Per immobilizzarlo è stato necessario l'uso del taser che lo ha colpito all'addome. Visitato sul posto da personale del 118, non ha riportato alcune conseguenze dalla scossa.

In alcuni borsoni nel bagagliaio dell'auto sono stati trovati monili in oro e refurtiva varia, frutto di due furti in abitazione consumati poco prima in via Coni Zugna, riconosciuti e riconsegnati ai proprietari.