Milano, 7 maggio 2016 - Ordinanza di custodia in carcere per M.P, una vera "decana" del furto. La donna, già nota per essere finita nei guai il 30 marzo scorso per il furto di un orologio da 150 mila euro presso la gioielleria Pisa di via Montenapoleone a Milano, risulta avere denunce per reati analoghi dal 1978.

L'abile manolesta è accusata di 4 furti commessi in danno di gioiellerie del centro di Milano dal novembre del 2015 al marzo del 2016, per un bottino stimato in circa 150 mila euro. Il modus operandi? Sempre il medesimo: si finge interessata all'acquisto di preziosi ed orologi e se li fa mostrare mostrare dai dipendenti per poi, dopo averli distratti con chiacchiere e richieste, impossessarsene con destrezza.