La velostazione diventa a pagamento: 10 euro al mese, 90 all’anno

La fase sperimentale della velostazione "M2GO" a Gorgonzola è terminata e dal prossimo mese sarà a pagamento. Saranno disponibili abbonamenti giornalieri, settimanali, mensili e annuali a prezzi competitivi. La struttura, realizzata vicino alla stazione della metropolitana, è dotata di videosorveglianza, illuminazione notturna e servizi per le biciclette. L'obiettivo è promuovere la mobilità sostenibile e migliorare la connessione con altre zone della città.

La velostazione diventa a pagamento: 10 euro al mese, 90 all’anno

La velostazione diventa a pagamento: 10 euro al mese, 90 all’anno

Velohub “M2GO“ alla stazione del metro, si cambia: la fase sperimentale è finita, dalla prossima settimana via al pagamento. Per i cittadini abbonamenti giornalieri, settimanali, mensili e annuali, a costo competitivo e nell’auspicio che la struttura "sia sempre più utilizzata. È tassello fondamentale del nostro progetto per la mobilità sostenibile: a salvaguardia del clima e della salute di tutti". La struttura in acciaio e vetro, realizzata proprio di fianco alla stazione della metropolitana centrale in piazza Europa, era stata inaugurata nella scorsa primavera. Da allora era stata utilizzabile gratuitamente. Il tempo necessario al rodaggio, alla definizione delle tariffe e alla predisposizione delle modalità di pagamento. "Ringraziamo davvero la società Bicincittà Italia – spiega Nadia Ornago, assessora alla mobilità – per aver accettato un periodo di gratuità di sei mesi, che è stato utile per la conoscenza del servizio e tutte le operazioni di messa a punto". Le tariffe: un euro per un giorno, 5 per una settimana, 10 per un mese, 90 l’abbonamento annuale. Lo scalo su due ruote è dotato di videosorveglianza, sistema di controllo degli accessi, illuminazione notturna, ricarica per biciclette elettriche, kit di gonfiaggio ruote e “cassetta degli attrezzi“ per piccole operazioni di riparazione.

Accesso libero dalle 5 del mattino sino all’1,30 di notte, orario di cessazione delle corse della metropolitana. La realizzazione fu avviata negli anni scorsi, rientra non solo nelle politiche a favore della mobilità dolce, ma anche in un più complessivo progetto, in via di attuazione, di restyling della piazza Europa, dove sono in corso lavori per l’abbattimento delle barriere architettoniche e per il migliore collegamento con le altre zone cittadine. "Gorgonzola – aggiunge Ornago – procede a ritmo serrato sulla strada dell’abbandono dei mezzi inquinanti, in favore di una mobilità dolce e sostenibile e in un’ottica di contenimento dei consumi. E così intendiamo continuare nei prossimi anni". Alla mobilità sostenibile sarà dedicata anche una sezione ad hoc del piano urbano del traffico, in via di stesura in seno al nuovo Pgt. Struttura sostenibile, utilizzo “smart“. Per accedere al servizio velostazione occorrerà scaricare l’app Weelo (https://www.bicincitta.com/qrcode/appweelo.html), completare la procedura di iscrizione e scegliere l’abbonamento preferito. L’accesso sarà attraverso QrCode. Monica Autunno