Quotidiano Nazionale logo
18 feb 2022

"La qualità dell’aria è fortemente compromessa"

Monta la polemica a Cassano d’Adda sull’installazione di una nuova unità produttiva a gas naturale all’interno della centrale A2A

di Stefano Dati È polemica sui silenzi della ex Amministrazione per l’installazione di una nuova unità produttiva costituita da sei motori a gas naturale di nuova generazione all’interno della centrale A2A. Nel mirino le mancate valutazioni per la ricaduta sul territorio dell’inquinamento ambientale. Nel periodo delle fasi autorizzative del progetto, 2019, l’Iss (Istituto superiore di sanità) è intervenuto evidenziando osservazioni mentre l’allora sindaco Roberto Maviglia, secondo la lista civica, non ha fatto nessun tipo di richiesta in difesa ambientale del territorio e taciuto alla cittadinanza l’evolversi del progetto. A sollevare la questione sono gli esponenti della civica Uniti per Cambiare, legata in coalizione con il centrodestra, oggi alla guida della città, preoccupati sulla futura qualità dell’aria. "Non mi spiego - così Mario Caravella, componente dell’attuale commissione A2A ed esponente della civica firmataria del comunicato - per quale ragione ancora oggi non ci sono risposte alla domanda sul perché negli anni scorsi non siano stati pubblicati i verbali della commissione A2A da parte dell’ex Amministrazione di centrosinistra". Nel comunicato, la civica Uniti per Cambiare porta a conoscenza le valutazione di impatto sanitario sollevate dall’Iss fra cui emerge una preoccupante precisazione: "La qualità dell’aria è fortemente compromessa". La nota stampa riporta poi una lunga serie di adempimenti da mettere in atto da parte di A2A per il controllo e la tutela dell’impatto ambientale. Chiamato in causa, l’ex sindaco Roberto Maviglia rimanda al mittente l’accusa di aver voluto nascondere l’evolversi del progetto approvato dal Mite: "La polemica mi pare sterile e inutile. L’intervento autorizzato a dicembre scorso sulla centrale di Cassano è stato più volte illustrato e annunciato sulla stampa regionale e locale. È singolare che solo ora i rappresentanti di Uniti per Cambiare si risveglino a fare critiche. Come Amministrazione avevamo seguito l’iter relativo alla valutazione di impatto ambientale e abbiamo accolto positivamente ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?