Quotidiano Nazionale logo
20 gen 2022

La fuga in scooter finisce con l’arresto

Non si è fermato all’alt intimato da una volante del Commissariato di Rho-Pero scappando per le vie del centro cittadino a velocità sostenuta, schivando macchine e pedoni, imboccando strade contromano. Quando è stato raggiunto ha aggredito gli agenti colpendoli con calci e pugni. Ma è stato bloccato e arrestato per il reato di resistenza a pubblico ufficiale. A finire nei guai un 58enne di Milano, pregiudicato. L’uomo in scooter è stato notato dalla polizia mentre percorreva via Ratti ad alta velocità. L’invito dei poliziotti a rallentare ha innescato una rocambolesca e pericolosa fuga. Per tentare di seminare la pattuglia l’uomo è anche salito su un marciapiede su cui camminavano alcuni anziani. Quando è arrivato in via Serra per evitare una macchina ha perso il controllo dello scooter cadendo a terra. Raggiunto dai poliziotti ha tentato di divincolarsi e scappare a piedi, scagliandosi con violenza contro gli agenti, ma è stato ammanettato. Oltre all’arresto, il 58enne è stato sanzionato per tutte le infrazioni al codice della strada commesse, lo scooter è stato sequestrato.

Ro.Ramp.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?