Quotidiano Nazionale logo
18 mar 2022

La Emerson a rischio chiusura Pastorale del lavoro in soccorso

Diocesi di Milano e Decanato di Legnano in campo per salvare il sito produttivo con 150 dipendenti

paolo girotti
Cronaca

di Paolo Girotti

Si allarga il fronte di chi si sta impegnando per trovare una soluzione alla crisi della Emerson e, dopo i sindaci del territorio, è stata la Pastorale del Lavoro di Milano a prendere posizione, offrendo il proprio sostegno concreto: le ultime novità sono emerse in occasione dell’assemblea di mercoledì pomeriggio, che ha visto lavoratori, sindacati e rappresentanti della diocesi di Legnano e Milano riuniti per parlare della crisi dell’azienda e scongiurare la chiusura del sito produttivo con la conseguente perdita del posto di lavoro per 150 persone.

L’incontro si è tenuto all’interno della fabbrica: presenti anche monsignor Luca Bressan, vicario episcopale della pastorale del lavoro di Milano, e monsignor Angelo Cairati, prevosto di Legnano. La delegazione religiosa ha incontrato i rappresentati della società, l’amministratore delegato e la responsabile delle risorse umane.

Dall’assemblea è emersa una proposta concreta della Pastorale: affiancare un proprio advisor a quello già identificato dalla proprietà, con l’incarico di ampliare lo spettro di soluzioni che potranno salvare il sito produttivo, trovando un potenziale compratore in grado di proseguire l’attività.

"Siamo vicini ai lavoratori sia spiritualmente sia in maniera concreta – ha detto monsignor Cairati –. L’obiettivo è condiviso: cercare tutti insieme soluzioni per assicurare il posto di lavoro a tutti i dipendenti coinvolti. Tutti i parroci del territorio sono pronti a dare una mano ai lavoratori Emerson per dare ascolto e un aiuto concreto nei limiti del possibile. Le nostre comunità pregano affinché si apra una via saggia per il bene di tutti".

I sindacalisti che seguono la vertenza Emerson, Antonio Del Duca per la Fim Cgil Ticino Olona ed Edoardo Barra della Fim Cisl Milano Metropoli (all’incontro erano presenti anche Alessandro Marchesetti, Cisl Milano, e Mario Principe, segretario Cgil Ticino Olona) hanno espresso apprezzamento per la partecipazione della curia: "Non è solo una vicinanza morale, ma un supporto concreto".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?