Quotidiano Nazionale logo
23 gen 2022

Milano, insulta gli agenti di Polizia locale e ferisce la moglie: arrestato

Un 49enne ha dato in escandescenze in un minimarket, causando frattura di tibia e perone alla consorte che voleva placarlo

MILANO archivio CONTROLLO VIGILI - FOTO NEWPRESS BANDERA
Polizia Locale di Milano

Milano - A dare l'allarme e chiedere il loro intervento è stata la commessa di un market gestito da cinesi in via Brusuglio, vicino all'ospedale Niguarda, e al loro arrivo gli agenti della Polizia Locale sono stati pesantemente insultati da un uomo che ha anche cercato di aggredirli. La moglie dell'uomo ha provato a fermarlo e placarlo e lui l'ha spinta violentemente per terra provocandole la frattura di tibia e perone.  Così un 49enne italiano con precedenti, è stato arrestato per resistenza e lesioni aggravate oltre che per oltraggio a pubblico ufficiale ieri sera a Milano.

I ghisa sono intervenuti alle 22.10 e all'interno dell'attività commerciale hanno trovato due uomini che li hanno insultati e si sono rifiutati di fornire i documenti. Uno si è subito allontanato, mentre il secondo all'uscita del market ha cercato di aggredire gli agenti. Poi a violenza contro la moglie e infine  l'arresto.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?