ROBERTA RAMPINI
Cronaca

Infiltrazioni nelle classi. Chiusa la materna Gesù Bambino: "Prima di tutto la sicurezza"

Il Comune ha informato subito le famiglie e ora cerca una soluzione alternativa per non creare troppi disagi in attesa che i tecnici verifichino i danni e partano i lavori.

Ordinanza di chiusura della scuola materna comunale Gesù Bambino di Bollate. La pioggia intensa degli ultimi giorni ha causato allagamenti e infiltrazioni nelle aule e in altri spazi della scuola di via Ospitaletto. Come si legge nel provvedimento "i danni non permettono alla scuola di offrire ai bambini e al personale scolastico la sicurezza obbligatoria e necessaria per lo svolgimento delle loro attività" e quindi il Comune ha chiuso la scuola e informato immediatamente le famiglie. Probabilmente già questa mattina verranno eseguite delle verifiche tecniche da parte dei tecnici comunali che faranno un elenco dei danni provocati dal maltempo nella scuola della frazione di Cascina del Sole, solo dopo la loro relazione si avrà un’idea più chiara sui tempi di chiusura, dei lavori necessari per la sua riapertura. Nel frattempo il Comune di è attivato immediatamente per trovare una soluzione alternativa e ha deciso di allestire degli spazi della scuola primaria Don Milani di via Coni Zugna adeguati per accogliere i bambini e il personale e consentire la ripresa delle attività didattiche e ludiche. Martedì 7 novembre il Comune informerà le famiglie dei piccoli sulla data di avvio di questa soluzione temporanea. Se non ci saranno particolari intoppi, potrebbe essere giovedì 9 novembre. Ma nel frattempo, in questi giorni, i bambini dovranno restare a casa. "Ci dispiace molto per quanto accaduto - afferma l’assessore alle Politiche educative Ida De Flaviis - soprattutto perché sappiamo bene quali saranno i problemi organizzativi che ogni famiglia si troverà a dover affrontare. Siamo consapevoli che la sicurezza dei bambini e di tutti gli operatori alla scuola materna Gesù Bambino deve essere una priorità imprescindibile che rende necessaria la decisione della chiusura della scuola, intrapresa per il bene di tutti. Sarà nostra cura attivare il prima possibile la soluzione alternativa individuata che consentirà alle famiglie un parziale ritorno alla normalità".

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro