L'intervento dei pompieri
L'intervento dei pompieri

Milano, 9 dicembre 2017 - Incendio su un treno in stazione Centrale a Milano. Ad andare in fiamme, oggi alle 14, è stato un vagone di un treno pendolari fermo al binario 8. Per domare le fiamme sono intervenuti i vigili del fuoco, che hanno utilizzato ben cento estintori da 80 kg l'uno (nella foto sotto), mentre la Polfer indaga sull'episodio. Secondo le prime informazioni, a prendere fuoco sarebbero stati due sedili; l'ipotesi è che possa essere stato provocato da un cortocircuito dell'impianto di riscaldamento del treno.

EstintoriFortunatamente, al momento dell'incendio il treno era vuoto. Con l'ausilio di un trattore a motore, il vagone è stato poi spostato su un binario morto, sia per evitare che il fumo invadesse la stazione con il rischio di intossicare i viaggiatori sia per permettere ai pompieri di spegnere definitivamente il fuoco. Il vagone faceva parte di un treno regionale diretto a Tirano (Sondrio).  "Il convoglio - specifica Trenord in una nota - era giunto alle 13.42 e sarebbe dovuto ripartire alle 14.20. L’incendio è iniziato attorno alle 14, dopo 20 minuti dall’arrivo del treno. L’equipaggio s’è accorto del fumo che fuoriusciva dal vagone e ha allertato i vigili del fuoco, immediatamente giunti sul posto. Nessun danno è occorso ai passeggeri presenti in stazione. Tutte le ipotesi sono al vaglio degli inquirenti, non esclusi atti dolosi o colposi.