Quotidiano Nazionale logo
29 gen 2022

Milano, in auto tentano di investire un ghisa: caccia a due ragazzi

Alt ignorato e rossi bruciati da piazza Stuparich a via Paravia: Passat fuori uso dopo lo schianto, i fuggitivi spariscono a San Siro

nicola palma
Cronaca
featured image
Polizia locale (foto d'archivio)

di Nicola Palma L’ipotesi più probabile è che quella Passat station wagon, intestata a un settantaduenne di Arese, fosse stata appena rubata. Per questo, la pista investigativa, quei due ragazzi di origine nordafricana hanno bruciato l’alt di una pattuglia della polizia locale, dando il via a un inseguimento thrilling in piena notte. Alla fine, i fuggitivi sono riusciti a sparire nel nulla, rifugiandosi tra i casermoni popolari di San Siro, ma alcune tracce lasciate nella macchina potrebbero aiutare gli specialisti del Nucleo investigazioni scientifiche di piazza Beccaria a identificarli. La storia inizia all’1.30 di ieri in piazza Stuparich: i ghisa del Comando decentrato 8, impegnati in un servizio di controllo con due veicoli coi colori d’istituto e uno civetta, decidono di fermare una Passat che sta arrivando da viale Monte Ceneri. A bordo ci sono due giovani sui vent’anni: il conducente fa finta di rallentare, poi accelera all’improvviso e punta uno degli agenti, tentando di investirlo; il ghisa ha la prontezza di riflessi di fare un balzo all’indietro per evitare l’impatto. Poi parte l’inseguimento: la Passat, ben oltre i 100 chilometri orari, brucia i rossi verso piazzale Lotto, per poi svoltare a destra verso viale Caprilli. Una rocambolesca inversione a U, tra macchine costrette a inchiodare per non andare a sbattere contro la station wagon impazzita, per puntare alla zona di piazzale Selinunte; saranno quella manovra spericolata e la capacità di destreggiarsi in quelle strade a far pensare agli inseguitori che i fuggitivi volessero rifugiarsi proprio da quelle parti. In via Zamagna angolo via Paravia, la corsa si interrompe: la Passat percorre diverse decine di metri su un marciapiedi, per poi decollare su un cordolo e atterrare con tre ruote a terra e i due airbag aperti. I fuggitivi scappano a piedi e riescono a seminare i vigili. L’auto è stata ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?