Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
17 lug 2022

"Il mio lavoro al servizio delle donne col cancro"

Corina Paraschiv e l’estetica oncologica

17 lug 2022
Corina Paraschiv, 35enne. da otto anni a Novate, è un’estetista qualificata e specializzata in estetica oncologica
Corina Paraschiv, 35enne. da otto anni a Novate, è un’estetista qualificata e specializzata in estetica oncologica
Corina Paraschiv, 35enne. da otto anni a Novate, è un’estetista qualificata e specializzata in estetica oncologica
Corina Paraschiv, 35enne. da otto anni a Novate, è un’estetista qualificata e specializzata in estetica oncologica

"Il trattamento della pelle dei pazienti oncologici non può essere lasciato all’improvvisazione o affidato a mani inesperte. Risulta quindi importante la figura dello specialista in estetica oncologica", si legge nel riferimento dell’Ente italiano di normazione. Corina Paraschiv, 35enne e da otto anni a Novate, è un’estetista qualificata e specializzata in estetica oncologica. "L’estetica oncologica nasce dall’esigenza di sostenere e aiutare le donne affette da tumore, con l’obiettivo di migliorarne la qualità della vita con trattamenti estetici adeguati, in base al quadro clinico presentato dal cliente nel momento della personalizzazione del trattamento in base all’esigenza. Per questo motivo effettuo una valutazione essenziale per ogni trattamento, in modo da capire nel dettaglio quali azioni svolgere e procedere con un percorso completamente mirato e idoneo", spiega Corina. Apeo, associazione professionale di estetica oncologica, ha riunito oncologi, ricercatori, fisioterapisti, chirurghi plastici e cosmetologi, per creare dei protocolli efficaci e innovativi, grazie ai quali la specialista in estetica oncologica, contribuisce a proteggere la cute dalle tossicità, a risolvere inestetismi e a lenire fastidi e irritazioni. La cura della patologia resta esclusivamente in capo alle professioni sanitarie. Corina è da sempre attenta ai corsi di formazione continua, ha diversi diplomi e qualifiche, con lo scopo di prendersi cura degli altri e far sentire tutti bene con se stessi. "Ho deciso di fare della mia passione un lavoro, una missione per aiutare, migliorare, coccolare, far accettare i propri difetti e amare se stessi", continua l’estetista. In concreto, le persone operate di tumore e sottoposte alle diverse cure, oltre la perdita dei capelli, hanno spesso un cambiamento della pelle, ad esempio cambia la consistenza delle unghie, la loro fragilità ed è qui che interviene l’estetica oncologica. Lo stesso vale per effettuare massaggi a persone che hanno subito operazioni per rimuovere tumori.

D.F.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?