Quotidiano Nazionale logo
30 gen 2022

Il benessere dei gatti giova anche agli esseri umani

L’Oasi felina che sta nascendo promuoverà attività con le bestiole per anziani, disabili e bambini

Oriana Bove coordinatrice del progetto che sta facendo i primi passi su un’area di 4.500 metri in via Bellini: «Cerchiamo sponsor per realizzarlo»
Oriana Bove coordinatrice del progetto che sta facendo i primi passi su un’area di 4.500 metri in via Bellini: «Cerchiamo sponsor per realizzarlo»
Oriana Bove coordinatrice del progetto che sta facendo i primi passi su un’area di 4.500 metri in via Bellini: «Cerchiamo sponsor per realizzarlo»

Il benessere dei gatti va a braccetto con quello di bambini, anziani e disabili in un progetto che sta prendendo forma a Novate. Il Comune ha messo a disposizione all’associazione novatese Nidia odv, che si occupa dei gatti fragili del territorio, un’area in disuso, un terreno abbandonato di circa 4.500 metri quadri in via Bellini, traversa di via Polveriera. L’Oasi felina Nidia permetterà a gatti e uomini di interagire in modo intelligente e proattivo. "Abbiamo pensato di ospitare e promuovere attività adatte a persone con disabilità, anziani e allievi delle scuole locali. Dall’orto in città alla pet-therapy, l’obiettivo è armonizzare sinergicamente le risorse umane con quelle feline, creando una case-history virtuosa in cui tutti i componenti in gioco siano attori e testimoni dell’efficacia dei progetti improntati sulla inclusività", spiega la presidente Oriana Bove. Nell’Oasi felina verranno ospitati tutti quei gatti che non possono più condurre vita di colonia per anzianità o patologie. Saranno accolti in un compartimento a loro dedicato anche gli esemplari con positività a Fiv e Felv, ovvero Aids e leucemia felina, malattie molto invalidanti per i gatti ma non trasmissibili all’uomo. E i gatti domestici dei privati cittadini che sono realmente impossibilitati a tenerli con sé. Dal momento in cui c’è da bonificare e costruire tutto, l’associazione chiede aiuto a sponsor per materiali e manodopera. "Ringraziamo di cuore Autostrade per l’Italia Aspi per avere dimostrato sensibilità e attenzione a questo progetto". Da.Fa. ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?