Quotidiano Nazionale logo
24 apr 2022

I dieci anni di Johann Sebastian Bar

alberto
Cronaca

Alberto

Oliva

Una delle serate più amate dai milanesi è da sempre il karaoke, capace di attrarre veri talenti in erba come appassionati magari non proprio intonati intorno a un La città da sempre offre molte opportunità per chi vuole sfogarsi nel repertorio canoro recente e anche un po’ vintage, ma sicuramente vale la pena di raccontare uno dei posti più particolari, fin dal nome, che compie proprio in questo periodo un decennio di gloriosa attività, che lo ha portato ad essere un punto di riferimento per gli amanti del genere. All’ingresso del Johann Sebastian Bar al numero 113 di Ripa di Porta Ticinese, in zona navigli, c’è tutte le sere Angelique, diva, proprietaria, vamp dorata che da dietro la consolle decide le sorti della serata, proponendo brani karaoke che variano da Madonna a Giuni Russo, passando per l’ultimissima canzone di Baby K. Tra luci soffuse, salottini in velluto vermiglio impolverato e tende broccato si giunge al bancone, la scelta dei cocktail è un po’ old style, in cui fanno la parte del leone i classici e i lisci, senza osare nelle sperimentazioni ultima moda: non si viene qui per questo. Ovviamente si può mischiare con un po’ di spregiudicatezza tra una ricetta alcolica e l’altra, come rimedio all’ansia da palcoscenico prima di esibirsi nella propria performance canora. Dalla “Spacca Bernarda“ sul bancone degli alcolici, fino ad arrivare alle poltrone leopardate in sala, il karaoke di Angelique è un viaggio nel tempo nel kitsch anni Ottanta, sempre più apprezzato da ogni fascia d’età, infatti il target del locale spazia dai ventenni tra una sessione e l’altra degli esami universitari fino ai sessantenni nostalgici degli anni d’oro della bella gioventù. Va detto che il locale non è per tutti, dato che l’atmosfera è volutamente retrò e i modi non sempre sono compiacenti verso i clienti, che vengono scherzosamente coinvolti nel karaoke e anche fermati se la voce non è proprio eterea. Per questo l’atmosfera è magica per chi sa adattarsi e soprattutto lasciarsi andare, ma potrebbe essere un po’ ostica per chi non vuole stare al gioco fino in fondo. D’altra parte la Milano delle anime nascoste ha tantissime sfaccettature, fra cui non può mancare questo luogo di culto per diverse generazioni di appassionati.

Johann Sebastian Bar Al 113 - Ripa di Porta Ticinese, 113 – Tel. 339 366 8547

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?