Quotidiano Nazionale logo
19 apr 2022

"Grazie maresciallo D’Errico per la sua grande umanità"

Il saluto con una targa dopo 18 anni di servizio nella caserma di Novate. Promosso a Legnano

didavide falco
Cronaca
La consegna della targa da parte dell’amministrazione al maresciallo Domenico D’Errico
La consegna della targa da parte dell’amministrazione al maresciallo Domenico D’Errico
La consegna della targa da parte dell’amministrazione al maresciallo Domenico D’Errico

di Davide Falco

Inizia oggi il nuovo ruolo di Luogotenente nella caserma di Legnano. Il maresciallo Domenico D’Errico, dopo 18 anni di servizio nella stazione dei carabinieri di Novate, è stato promosso e trasferito. Da nove anni era il comandante della caserma di via Bertola. L’amministrazione comunale gli ha consegnato una targa di ringraziamento per il lavoro svolto, sottolineando anche il suo lato umano: "La riconoscenza della città per la grande umanità, lo spirito di servizio e collaborazione con cui ha operato in questi anni". D’Errico è infatti una persona che ha saputo instaurare con i cittadini un rapporto professionale ma anche di dialogo e ascolto, guadagnando molta stima da parte dei cittadini, commercianti, bambini, conosciuti in diverse circostanze sul territorio. Nell’annuncio del trasferimento sulle pagine social del Comune novatese, sono tanti i commenti ricevuti dai cittadini che ringraziano il lavoro svolto, il modo di rapportarsi con le persone e definendolo spesso come un "signore", un uomo di altri tempi.

Nel suo lavoro sono stati tanti gli episodi che l’hanno visto protagonista sul territorio insieme ai suoi colleghi, per fare rispettare la legge. E’ stato presente anche più volte ad incontri organizzati dall’università della terza età, in cui ha spiegato quali sono le truffe più comuni che vengono organizzate a danno delle persone anziane e quindi come comportarsi per non essere coinvolti. Da parte di tutti l’augurio è ora quello di portare la sua professionalità e le sue caratteristiche, anche a Legnano per il suo incarico di comandante della caserma. Un ruolo a cui è stato aggiunto anche il passaggio di grado, da maresciallo a luogotenente. Sicuramente mancherà a tutta Novate. Nel frattempo nella caserma di via Bertola prenderà le sue veci in via temporanea uno tra i militari già presenti, in attesa di una nomina ufficiale di un nuovo comandante.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?