Quotidiano Nazionale logo
20 apr 2022

Genitori del neonato segnalati al giudice

I genitori del bimbo di 4 mesi caduto assieme a loro il giorno di Pasquetta all’interno del lago di Braies in Alto Adige, sono stati segnalati all’autorità giudiziaria che valuterà ulteriori provvedimenti. Si tratta di un padre e una madre milanesi. Il piccolo, soccorso con una grave ipotermia ed elitrasportato alla Clinica universitaria di Innsbruck, in un primo momento era considerato in pericolo di vita prima in serata i sanitari austriaci hanno escluso il rischio di morte. Nel fine settimana pasquale sono cadute all’interno del lago della Val Pusteria, in diversi episodi, 14 persone tutte di nazionalità italiana. Incidenti causati dall’imprudenza e leggerezza delle singole persone che non hanno considerato che a fine aprile con le elevate temperature di questi giorni la crosta ghiacciata di superficie è decisamente sottile. Gli esperti sostengono che lo spessore del ghiaccio per essere calpestabile deve essere di almeno dieci centimetri.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?