Quotidiano Nazionale logo
23 gen 2022

Garage Moulinski Chi era costui?

alberto
Cronaca

Alberto Oliva Il re del travestimento arci-nemico del Nick Carter di Bonvi, è lui la star a cui si ispira il garage bistrot di via Pacinotti, 4. "Non Mulinski, Mulinsky, Mulisky e neppure Muliski, Mouliski e Moulisky; tantomeno Mulinschi o Mulischi; ammissibile invece l’uso del famigliare e soffice nomignolo Mou e quello della denominazione "storica" di Garage Moulinski": così vogliono i titolari di questo piccolo grande tempio del jazz milanese. L’edificio in cui si trova il Moulinski nasce come autorimessa più di un secolo fa, agli albori dei motori. Un lento e accurato lavoro di ristrutturazione lo ha portato ad essere un ambiente grande ed altissimo, al cui interno trovano posto un bel palco per la musica dal vivo e diversi alberi di canfora e perfino alcuni banani. Al Moulinski, che si definisce "bistrò musica", si bevono cocktail ben fatti, birra artigianale alla spina, vini di ricerca e la straordinaria ed economicissima grappa di montagna Levi, a richiesta accompagnati da abbondanti taglieri di salumi di Chiarone o da acciughe del mar cantabrico, mentre si ascolta il miglior jazz in circolazione, rigorosamente dal vivo. Lo chef Nicola Sitia fa uso di materie prime attentamente selezionate per proporre piatti della tradizione italiana e non solo, talvolta realizzati in modo filologico e talvolta originalmente reinterpretati, come nel caso del roastbeef al barbera con cipolle caramellate. Il venerdì in concerto i migliori interpreti del mainstream jazz italiano, invitati al Mou da Michele Franzini. Gli altri giorni della settimana si ascolta musica di tutti i generi, anche quelli meno consueti a Milano: jazz elettrico ed elettronico, punk acustico, musica colta contemporanea e ensemble barocchi, folklore meneghino e balcanico, musica sefardita e klezmer. Dopo la sospensione delle attività nel periodo natalizio per evitare i rischi della nuova ondata di covid, da questa settimana gli eventi live ripartono, in ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?