Vincenzo Vecchi
Vincenzo Vecchi

Milano, 22 agosto 2019 - Vincenzo Vecchi, l'ex attivista arrestato e incarcerato in Bretagna, dove si era recato per sfuggire a due condanne in Italia per i fatti del G8 del 2001, ha chiesto la sua liberazione sotto sorveglianza elettronica davanti alla giustizia francese a Rennes.

Il 46enne, colpito da due mandati d'arresto emessi dall'Italia, è stato condannato a 12 anni e sei mesi di carcere per "devastazione e saccheggio" di proprietà al vertice di Genova e a quattro anni, in particoalre, per il "trasporto di armi" durante una contro-dimostrazione contro l'estrema destra, a Milano, nel 2006. 

La decisione del tribunale è prevista per domani.