Milani, 16 settembre 2020 - Nel corso di un servizio antiborseggio, gli agenti di polizia ferroviaria di Milano hanno arrestato una coppia di borseggiatori, responsabili del furto aggravato in concorso, dello zaino di una turista asiatica.

Uno palestinese di 23 anni, l'altro 25enne originario della Libia, si sono avvicinati in modo sospetto alla turista ferma nei pressi del corridoio che conduce alla biglietteria. Mentre uno di loro fungeva da "palo", il complice ha sottratto lo zainetto alla donna per poi allontanarsi verso via Vittor Pisani, all'uscita dello scalo ferroviario, dove i due avevano accordato di ritrovarsi. La sequenza è stata ripresa dalle telecamere di videosorveglianza della stazione di Milano Centrale e ha permesso agli agenti della Polfer di arrestare i due malviventi prima che riuscissero a fuggire con il bottino.