Quotidiano Nazionale logo
20 apr 2022

Furto in casa di Diletta Leotta: 16enne condannato a 1 anno e 4 mesi

Gli altri sei presunti autori del colpo avevano tutti patteggiato, nel dicembre 2021

La presentatrice tv Diletta Leotta, vittima del furto e della diffusione di foto e video privati
Diletta Leotta

Milano, 20 aprile 2022 - Una condanna di 1 anno e 4 mesi di reclusione. E' questa la sentenza del Tribunale per i minorenni di Milano nei confronti del ragazzo di 16 anni accusato, insieme ad altre sei persone, del furto a casa della conduttrice televisiva Diletta Leotta, in centro a Milano, il 6 giugno 2020, e di quello nell'abitazione della influencer Eleonora Incardona avvenuto alcune settimane prima.  Al ragazzo, difeso dagli avvocati Antonio Buondonno ed Elita Cerchia, sono state concesse le attenuanti generiche prevalenti sull'aggravante del fatto commesso in più persone riunite.

Gli altri sei presunti autori del colpo a casa della Leotta avevano tutti patteggiato, nel dicembre 2021, pene comprese tra 2 anni e 4 mesi di reclusione e 3 anni e due mesi di reclusione e a tutti erano state concesse le attenuanti generiche e inflitte multe comprese tra i 600 e i 1000 euro. Stando all'inchiesta, condotta dalla Squadra mobile di Milano e coordinata dalla pm Francesca Crupi, dalla casa della conduttrice tv sarebbero stati portati via diversi oggetti preziosi, tra cui gioielli e orologi, per un valore superiore a 100 mila euro.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?