Quotidiano Nazionale logo
25 mar 2022

Milano, Friday for future 2022: torna la manifestazione degli studenti per il clima

Studenti in corteo anche contro la guerra, disagi alla circolazione

Milano, 25 marzo 2022 - È partito attorno alle 9.30 da largo Cairoli a Milano il corteo dei Friday for future che sostengono lo sciopero globale per il clima. In testa al corteo una grande bandiera della pace. Secondo il programma la manifestazione terminerà a Porta Venezia intorno alle 12. Al centro della protesta dei giovani c'è la giustizia climatica ma anche la condanna al ricorso della guerra in Ucraina.

Alla testa del corteo campeggia un enorme striscione con la scritta "People not Profit", a rimarcare la richiesta di logiche non improntate al profitto ma al bene della gente e della collettività. 

Lungo il percorso i giovani hanno urlato più volte slogan contro il Comune di Milano e Confindustria, contro il premier Mario Draghi e il ministro della Transizione Ecologica, Roberto Cingolani. Secondo gli organizzatori, alla manifestazione partecipano migliaia di persone, molte con la bandiera della pace. A guidare il corteo c'è anche un risciò con il cartello «Non chiamatelo maltempo»

Il movimento è nato il Svezia dopo gli scioperi della 19enne Greta Thunberg e quella di oggi è la prima manifestazione del 2022 che ha l'obiettivo di coinvolgere tutto il mondo. Disagi sono stati registrati stamani anche per i mezzi di trasporto pubblico. L'Atm ha deviato il percorso di alcune linee proprio per consentire il passaggio della manifestazione. In varie città italiane si stanno svolgendo cortei simili.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?