Quotidiano Nazionale logo
18 mar 2022

"Fine dello stato di emergenza Grazie alla lotta di tutti i lombardi"

Dal primo aprile si tornerà alla normalità sul fronte della pandemia
Dal primo aprile si tornerà alla normalità sul fronte della pandemia
Dal primo aprile si tornerà alla normalità sul fronte della pandemia

"La fine dello stato di emergenza che il Governo ha ufficializzato, insieme con l’allentamento delle restrizioni, scrive finalmente una pagina positiva della storia della pandemia Covid 19, che da due anni ha messo sotto scacco la nostra regione e il mondo intero. La Lombardia ne era stata investita per prima e per prima ha dovuto combattere e reagire". Lo afferma il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana. "Abbiamo sofferto, ma grazie all’impegno straordinario delle donne e degli uomini delle nostre strutture sanitarie, alla sinergia con gli amministratori locali, al Terzo settore e soprattutto al grande senso di responsabilità dei Lombardi - prosegue Fontana - siamo riusciti non solo a rialzarci, ma anche a mettere a disposizione le nostre ‘best practice’ al resto d’Italia e a tutto il mondo".

"Ora andiamo verso un ritorno alla normalità - conclude Fontana - e sono certo che i nostri cittadini riusciranno a far tesoro dell’esperienza avuta e a mantenere comportamenti virtuosi. Colgo l’occasione per ringraziare, ancora una volta, tutti e mi auguro che presto possa concludersi anche la pagina oscura della guerra in Ucraina, per riacquistare quella serenità che tutti meritiamo".

Intanto sul fronte dei contagi ieri sono stati 8.670 i nuovi contagi da coronavirus e 23 i morti registrati in Lombardia. I tamponi sono stati 78.288, con un rapporto testpositivi che si attesta all’11%. Calano i ricoveri in terapia intensiva: 58 (-13) mentre aumentano quelli nei reparti ordinari: 844 (+35). E’ quanto emerge dal bollettino quotidiano diffuso dalla Regione.

Nella provincia di Milano sono 2.987 i nuovi positivi registrati nelle ultime 24 ore, di cui 1.431 a Milano città. Quanto alle altre province lombarde, a Bergamo si registrano 558 nuovi casi, a Brescia 985, a Como 640, a Cremona 275, a Lecco 299, a Lodi 131, a Mantova 374, a Monza 702, a Pavia 407, a Sondrio 97 e a Varese: 793.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?