Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
11 giu 2022

Fermate dei bus manca la sicurezza

11 giu 2022
Giancarla Rosa, attivista del Comitato pendolari: domani alle 11 la protesta
Giancarla Rosa, attivista del Comitato pendolari: domani alle 11 la protesta
Giancarla Rosa, attivista del Comitato pendolari: domani alle 11 la protesta
Giancarla Rosa, attivista del Comitato pendolari: domani alle 11 la protesta
Giancarla Rosa, attivista del Comitato pendolari: domani alle 11 la protesta
Giancarla Rosa, attivista del Comitato pendolari: domani alle 11 la protesta

Quelle fermate degli autobus potenzialmente pericolose, "vogliamo le strisce pedonali". A sei mesi esatti da un primo appello rimasto inascoltato, il Comitato dei pendolari ha deciso di tornare a protestare, a sostegno dei cittadini e dei viaggiatori di Villa Pompeiana, frazione di Zelo Buon Persico. Appuntamento domani alle 11 alle fermate degli autobus di via Lodi, lungo la provinciale 16, dove fanno sosta i pullman di linea e dove, a due passi, ferma anche lo scuolabus. Gli stalli, uno per senso di marcia, sono stati ricavati sul ciglio della strada, lungo un’arteria piuttosto battuta e in un punto dove non esistono - almeno per ora - attraversamenti pedonali. "Sono anni che i residenti sollecitano un intervento, non è più possibile aspettare", osserva Giancarla Rosa, tra gli attivisti del comitato. Il 12 dicembre 2021 era stato organizzato un primo presidio, coi manifestanti che avevano provocatoriamente disegnato delle strisce sull’asfalto, per cercare di sensibilizzare opinione pubblica e istituzioni. Dopo quasi 200 giorni "non è cambiato nulla, perciò abbiamo deciso di ribadire la nostra richiesta sia alla Provincia di Lodi che al Comune di Zelo - incalza Giancarla Rosa -. Ci era stato detto che l’estate è il periodo migliore per eseguire questo genere d’interventi, invece ci risulta che l’opera, ad oggi, non sia stata nemmeno calendarizzata". La provinciale 16 è un’arteria che, "con la costruzione della Tangenziale esterna, ha visto aumentare i volumi di traffico. Inoltre, sono numerosi i veicoli che non rispettano il limite di velocità - dicono ancora gli attivisti del comitato -. Un miglioramento della sicurezza renderebbe le fermate di Villa Pompeiana più fruibili. Anche la segnaletica è importante, per incentivare l’uso dei mezzi pubblici". A.Z.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?