Milano, 2 marzo 2018 -  Giovane ucraino in fin di vita: l'uomo è stato trasportato in ospedale in stato di ipotermia e in gravi condizioni dopo essere stato soccorso dai carabinieri sulla pista ciclabile al confine tra via IV Novembre di Trezzano sul Naviglio e Alzaia Trieste di Corsico (Milano).

A dare l'allarme è stato il fratello di 29 anni, che alle 3.36 ha chiamato i soccorsi indicando la posizione dell'altro ragazzo. Quando i paramedici e i carabinieri sono arrivati sul posto, hanno trovato lo straniero a terra privo di sensi, a torso nudo e con una profonda ferita all'altezza dell'occhio. È stato trasportato in pericolo di vita all'ospedale San Carlo. I militari di Corsico sono a lavoro per ricostruire la dinamica di quella che sembra un'aggressione.